Serie A 2020-21, 25ª giornata / GENOA-SAMPDORIA 1-1

Tonelli riprende il derby

Un derby tutt’altro che memorabile, quello andato in scena a Marassi. Genoa e Sampdoria, senza assilli di classifica, replicano l’1-1 dell’andata e compiono entrambe un piccolo passo in avanti in classifica. Bussa il Genoa con una bella giocata di Zappacosta al 7′ della ripresa (lancio in profondità di Strootman e progressione vincente del numero 77, che salta due difensori e trafigge Audero), replica la Samp con la rete di Tonelli a poco meno di un quarto d’ora dal termine (stacco aereo su angolo calciato dalla destra da Candreva).

Oltre ai due gol, poco da ricordare: il gol annullato a Destro al 21′ del primo tempo (in realtà, l’attaccante ha depositato in rete a gioco già fermo, per un suo intervento falloso su Bereszyński), la traversa colpita al 29′ da Zajc con un tiro-cross, la reattiva parata di Perin al 19′ della ripresa su un tiro di Candreva deviato da Keita.

Senza i febbricitanti Thorsby, Damsgaard e Askildsen, Ranieri ha alternato la difesa a tre – nel tentativo di mettersi a specchio al Genoa – a quella a quattro, con cui la squadra si è comportata meglio. Spenti diversi uomini: Quagliarella ha avuto pochi spazi; Keita è parso addirittura irritante (molti errori nei passaggi) e alla fine Ranieri lo ha sacrificato per inserire Gabbiadini; Verre non è riuscito ad incidere. Anche i due giocatori che hanno portato al gol non vanno oltre il 6: Candreva ha sbagliato molti cross ed è tra i responsabili della rete genoana; idem Tonelli, che con l’1-1 si è fatto perdonare per la grave incertezza sulla rete di Zappacosta, che comunque incide sul suo giudizio. E proprio Zappacosta è l’uomo della serata: le sue spinte sono state costanti e il gol (che mancava dalla prima giornata) rappresenta il giusto premio della sua partita.

Pochi contenuti tecnici, due squadre che hanno dimostrato poca combattività (solo un ammonito a referto) e l’assenza della calorosa e colorata cornice di pubblico: di certo questo grigio derby infrasettimanale non occuperà i posti più alti nel cuore delle due tifoserie.

IL TABELLINO

Serie A 2020-21, 25ª giornata
Genova (stadio Luigi Ferraris), mercoledì 3 marzo, ore 20.45
GENOA-SAMPDORIA 1-1 PT: 0-0
7′ st Zappacosta, 32′ st Tonelli
 
GENOA (3-5-2) SAMPDORIA (4-4-2)
1 Mattia PERIN   1 Emil AUDERO  
55 Andrea MASIELLO   24 Bartosz BERESZYŃSKI  
21 Ivan RADOVANOVIĆ   21 Lorenzo TONELLI  
4 Domenico CRISCITO (c)   15 Omar COLLEY  
5 Edoardo GOLDANIGA   3 Tommaso AUGELLO  
16 Miha ZAJC   87 Antonio CANDREVA  
47 Milan BADELJ   5 ADRIEN SILVA  
20 Kevin STROOTMAN ◀ 37′ st 6 Albin EKDAL  
77 Davide ZAPPACOSTA   8 Valerio VERRE ◀ 14′ st
23 Mattia DESTRO ◀ 28′ st 27 Fabio QUAGLIARELLA (c) ◀ 33′ st
61 Eldor SHOMURODOV ◀◀ 37′ st 10 KEITA BALDÉ ◀ 26′ st
 
In panchina: In panchina:
22 Federico MARCHETTI   30 Nicola RAVAGLIA  
2 Cristián ZAPATA   35 Lorenzo AVOGADRI  
9 Gianluca SCAMACCA   11 Gastón RAMÍREZ ▶ 33′ st
11 Valon BEHRAMI   14 Jakub JANKTO ▶ 14′ st
17 Manolo PORTANOVA   19 Vasco REGINI  
18 Paolo GHIGLIONE   20 Antonino LA GUMINA  
19 Goran PANDEV ▶ 28′ st 22 Maya YOSHIDA  
24 Filippo MELEGONI   23 Manolo GABBIADINI ▶ 26′ st
25 Jérôme ONGUÉNÉ   25 Alex FERRARI  
29 Francesco CASSATA ▶ 37′ st 26 Mehdi LÉRIS  
37 Marko PJACA ▶▶ 37′ st      
99 Lennart CZYBORRA        
 
ALL. Davide BALLARDINI ALL. Claudio RANIERI
 
ARBITRO: Luca PAIRETTO di Nichelino
NOTE: ammonito Badelj; recupero: 0′ pt, 3′ st; gara giocata a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus
DIVISE: Genoa in maglia a quarti rossoblù, pantaloncini blu e calzettoni blu; Sampdoria in maglia blu, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi

LA GIORNATA

I risultati:
martedì 2 marzo, ore 18.30: Lazio-Torino non disputata*; ore 20.45: Juventus-Spezia 3-0; mercoledì 3 marzo, ore 18.30: Sassuolo-Napoli 3-3; ore 20.45: Atalanta-Crotone 5-1, Benevento-Verona 0-3, Cagliari-Bologna 1-0, Fiorentina-Roma 1-2, Genoa-Sampdoria 1-1, Milan-Udinese 1-1; giovedì 4 marzo, ore 20.45: Parma-Inter 1-2.

*gara non disputata perché il Torino ha già usufruito del suo rinvio stagione a disposizione per l’elevato numero di calciatori positivi.

La classifica:
Inter 59; Milan 53; Juventus* e Atalanta 49; Roma 47; Napoli* 44; Lazio* 43; Verona 38; Sassuolo* 36; Sampdoria 31; Udinese 29; Bologna 28; Genoa 27; Fiorentina, Spezia e Benevento 25; Cagliari 21; Torino** 20; Parma 15; Crotone 12.
**Il Torino ha due partite in meno; Juventus, Napoli, Lazio e Sassuolo hanno una partita in meno.

LE FOTO