Coppa Italia 2020-21, terzo turno / SAMPDORIA-SALERNITANA 1-0

Vittoria con vista derby

Missione compiuta per la Samp-B. Claudio Ranieri, un po’ per la prassi dei primi turni di Coppa, un po’ per il derby che incombe in campionato, aveva dichiarato che avrebbe optato per il turn over e così è stato. Ma l’undici scelto per affrontare la Salernitana in questo terzo turno non ha tradito e ha centrato la vittoria, permettendo alla Sampdoria di agguantare il quarto turno, dove affronterà una tra Genoa e Catanzaro. Esordio tra i pali per Letica; difesa rinnovata con il brasiliano Rocha a destra, Ferrari e Colley al centro e capitan Regini a sinistra; novità anche in mezzo, con Léris titolare a destra, il giovane Askildsen e il lusitano Adrien Silva al centro e La Gumina largo; in avanti Verre a supporto di Keita Baldé, che ha bisogno di mettere dentro minuti e chilometri.

Nel primo tempo il Doria prova ad impensierire l’ex Belec con Keita (parata dello sloveno), La Gumina (destro a giro fuori di poco), ancora Keita (di nuovo parata di Belec), di nuovo La Gumina (fuori). Poi la Salernitana – anch’essa con ampio turn over operato – sfiora il gol con Capezzi. Prima del riposo, è ancora l’undici di Ranieri a rendersi pericoloso con Rocha, che si divora un gol da posizione ultrafavorevole.

Il gol partita arriva all’inizio della ripresa e porta la firma di Antonino La Gumina, bravo a sfruttare il contropiede blucerchiato – nato da un angolo per i campani – e a capitalizzare co il suo sinistro l’assist di Verre. Segnato il primo gol in blucerchiato, La Gumina sfiora poi il bis su palla di Adrien Silva.

Nel finale la Samp amministra, la squadra di Castori – che in B è ancora imbattuta – lotta per ripristinare la parità, ma il punteggio non cambia più.

Alla fine è una vittoria meritata, quella dei padroni di casa, che avrebbero probabilmente meritato uno scarto più ampio e sono andati in affanno solo nell’ultimo scampolo di gara: il turno è passato, le riserve hanno dato segnali positivi.

IL TABELLINO

Genova (stadio Luigi Ferraris), 27 ottobre 2020, ore 14
SAMPDORIA-SALERNITANA 1-0
9′ st La Gumina.
SAMPDORIA (4-4-2): Letica; Rocha (48′ st Yoshida), Ferrari, Colley, Regini; Léris (31′ st Jankto), Askildsen, Adrien Silva (20′ st Thorsby), La Gumina; Verre, Keita Baldé (20′ st Damsgaard). In panchina: Ravaglia, Augello, Ekdal, Ramírez, Tonelli, Bereszyński, Quagliarella, Prelec.
SALERNITANA (3-5-2): Belec; Karo (1′ st Aya), Gyömbér, Mantovani (28′ st Đurić); Casasola, Kupisz, Capezzi, Dziczek (20′ st Schiavone), López; Antonucci (1′ st Tutino), Giannetti (28′ st Cicerelli). In panchina: Adamonis, Guerrieri, Iannoni, Barone, Veseli, Baraje. Allenatore: Castori.
ARBITRO: Prontera di Bologna.
NOTE: ammoniti Adrien Silva, Dziczek, Đurić e Jankto; recupero: 1′ pt, 4′ st.
DIVISE: Sampdoria in maglia blu, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi; Salernitana in maglia amaranto, pantaloncini neri e calzettoni neri.

IL TURNO
Martedì 27 ottobre, ore 14: Sampdoria-Salernitana 1-0; ore 15: Bologna-Reggina 2-0, Entella-Pisa 3-1; ore 18: Pordenone-Monza 0-0, 1-4 dcr; mercoledì 28 ottobre, ore 14: Torino-Lecce 1-1, 3-1 dts; ore 14.30: Cagliari-Cremonese 1-0; ore 15: Cittadella-Spezia 0-2, Cosenza-Monopoli 2-1; ore 16: Benevento-Empoli 2-4, Brescia-Perugia 3-0; ore 17: Crotone-Spal 0-0, 1-1 dts, 3-4 dcr, Genoa-Catanzaro 2-1, Verona-Venezia 2-2, 3-3 dts, 3-1 dcr; ore 17.30: Fiorentina-Padova 2-1, ore 18: Parma-Pescara 3-1, Udinese-Vicenza 3-1.

LE FOTO