Serie A 2021-22, 21ª giornata / NAPOLI-SAMPDORIA 1-0

Decide Petagna

Dopo tre ko consecutivi tra le mura amiche, il Napoli si rialza e piega una Samp non arrendevole ma anche poco pungente. Al Maradona finisce 1-0 per i padroni di casa, grazie ad una bellissima semirovesciata di Andrea Petagna in chiusura del primo tempo.

È stata una vittoria meritata per gli uomini di Spalletti, magari non molto incisivi in avanti, ma comunque sempre padroni del gioco. Tra due squadre piene di assenze, tra infortuni, casi Covid, squalifiche e giocatori impegnati in Coppa d’Africa, non è di certo uscita una partita da tramandare ai posteri. Il Napoli, che alla mezzora ha perso capitan Insigne per infortunio, ha cercato con più insistenza la via del gol, trovandolo inutilmente al 35′ con Juan Jesus (colpo di testa su cross di Politano), prima che il Var abbia però tolto l’urlo di gioia al difensore brasiliano (che non segna in A dal novembre 2018, proprio contro il Doria) e poi, con il placet dell’arbitro Di Bello, al minuto 43: dopo un triangolo tra Elmas e Mertens, la palla finisce a Ferrari, che respinge proprio dalle parti di Petagna, che con una bella sforbiciata di sinistro trafigge Audero (il quale verrà tolto all’intervallo per un acciacco).

Poco è cambiato nella ripresa, nonostante l’ingresso del nuovo arrivo Rincón per Ekdal e col passaggio della Samp al 4-3-3 (Quagliarella punta con Gabbiadini e Ciervo ai suoi lati). E nemmeno l’ingresso di Caputo è servito a dare linfa ai genovesi. Anzi, è stato più il Napoli ad andare vicino al bis (tiro fuori di Mertens; sinistro di Petagna neutralizzato da Falcone; altra conclusione a lato di poco di Mertens).

Così i partenopei conquistano tre punti, lasciando la Samp ferma a 20. Vero che la salvezza non passava di qui, ma sarà importante ricominciare a fare punti, perché dietro qualche squadra ha cominciato a dare segnali di risveglio.

 IL TABELLINO

Serie A 2021-22, 21ª giornata
Napoli (stadio Diego Armando Maradona), domenica 9 gennaio 2022, ore 16.30
NAPOLI-SAMPDORIA 1-0 PT: 1-0
43′ pt Petagna
 
NAPOLI (4-2-3-1) SAMPDORIA (4-4-2)
25 David OSPINA   1 Emil AUDERO ◀ 1′ st
22 Giovanni DI LORENZO   19 Radu DRĂGUȘIN  
13 Amir RRAHMANI   25 Alex FERRARI ◀ 44′ st
5 JUAN JESUS   4 Julian CHABOT  
31 Faouzi GHOULAM ◀ 35′ st 3 Tommaso AUGELLO ◀ 29′ st
4 Diego DEMME ◀◀ 35′ st 11 Riccardo CIERVO ◀ 27′ st
68 Stanislav LOBOTKA   6 Albin EKDAL ◀◀ 1′ st
7 Eljif ELMAS   16 Kristoffer ASKILDSEN  
14 Dries MERTENS   2 Morten THORSBY  
24 Lorenzo INSIGNE (c) ◀ 30′ pt 23 Manolo GABBIADINI  
37 Andrea PETAGNA   27 Fabio QUAGLIARELLA (c)  
 
In panchina: In panchina:
12 Davide MARFELLA   30 Nicola RAVAGLIA  
16 Hubert IDASIAK   33 Wladimiro FALCONE ▶ 1′ st
3 Axel TUANZEBE ▶ 35′ st 9 Ernesto TORREGROSSA  
8 Fabián RUIZ ▶▶ 35′ st 10 Francesco CAPUTO ▶ 27′ st
21 Matteo POLITANO ▶ 30′ pt 14 Ronaldo VIEIRA  
59 Alessandro ZANOLI   28 Gerard YEPES ▶ 44′ st
73 Antonio CIOFFI   29 Nicola MURRU ▶ 29′ st
74 Davide COSTANZO   70 Simone TRIMBOLI  
82 Antonio VERGARA   88 Tomás RINCÓN ▶▶ 1′ st
           
           
           
 
ALL. Luciano SPALLETTI ALL. Roberto D’AVERSA
 
ARBITRO: Marco DI BELLO di Brindisi
NOTE: ammoniti Chabot e Murru; recupero: 3′ pt, 3′ st; gara giocata con il 50% di capienza per l’emergenza Coronavirus
DIVISE: Napoli in maglia rossa, pantaloncini rossi e calzettoni rossi; Sampdoria in maglia blu, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi

LA GIORNATA

I risultati:
domenica 9 gennaio, ore 12.30: Venezia-Milan 0-3; ore 14.30: Empoli-Sassuolo 1-5; ore 16.30: Napoli-Sampdoria 1-0, Udinese-Atalanta 2-6; ore 18.30: Genoa-Spezia 0-1, Roma-Juventus 3-4; ore 20.45: Inter-Lazio 2-1, Verona-Salernitana 1-2; lunedì 10 gennaio, ore 17: Torino-Fiorentina 4-0 (inizialmente prevista per domenica 9 gennaio alle ore 14.30); martedì 11 gennaio, ore 20.45: Cagliari-Bologna 2-1 (inizialmente prevista per domenica 9 gennaio alle ore 14.30).

La classifica:
Inter* 49; Milan 48; Napoli 43; Atalanta* 41; Juventus 38; Fiorentina*, Roma e Lazio 32; Torino*, Sassuolo ed Empoli 28; Bologna* e Verona 27; Udinese** e Sampdoria 20; Spezia 19; Venezia* 17; Cagliari 16; Genoa 12; Salernitana** 11.
**Udinese e Salernitana hanno due partite in meno; *Inter, Atalanta, Fiorentina, Torino, Bologna e Venezia hanno una partita in meno.

 LE FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.