Serie A 2021-22, 22ª giornata / SAMPDORIA-TORINO 1-2


Terza sconfitta consecutiva

Ancora un ko – il dodicesimo del campionato, il terzo consecutivo – per la Sampdoria di D’Aversa, che prima passa con Caputo e poi incassa la rimonta del Torino (che fuori casa non vinceva dal 17 settembre), che fa festa grazie al ribaltone di Singo e dell’ex Praet, entrambi già a segno nella gara d’andata.
Sconfitta gravissima, per i blucerchiati, che non raccolgono vittorie dal derby di inizio dicembre e da allora hanno sprecato molte occasioni con squadre alla portata, sciupando situazioni di vantaggio. Col Torino è andata in scena una partita incomprensibile (è servita una grande prova di Wladimiro Falcone per limitare i danni), senza anima e senza mordente; e la situazione di classifica ora preoccupa parecchio, tanto che si sta tornando a parlare di un possibile esonero di D’Aversa.

Pochissime le note da salvare: la lotta di Rincón in mezzo al campo contro la sua vecchia squadra, il gol di Caputo su bella verticalizzazione di Gabbiadini e – come detto – la strepitosa prestazione di Falcone, che ha salvato i suoi compagni a più riprese, mettendosi in mostra in particolare su una conclusione ravvicinata deviata da Askildsen, sulla quale ha dimostrato ottimi riflessi. Per il resto, gara negativa per tutti gli interpreti, compreso Quagliarella, che nei minuti finali si è divorato una comoda rete di testa da posizione favorevole, mancando lo specchio della porta: sarebbe stato il gol dell’immeritato 2-2, che avrebbe se non altro risollevato il morale della truppa. Quell’azione è un po’ la fotografia della stagione da incubo del capitano blucerchiato, fermo a un solo gol in campionato (per giunta su rigore).
Prestazione grigia anche per il norvegese Thorsby, che nei due gol era il responsabile in marcatura dei giocatori che hanno staccato di testa: il norvegese ha avuto anche una palla gol al 59’: dopo una smanacciata di Milinković-Savić è stato reattivo a colpire di testa, ma Rodríguez ha salvato sulla riga di porta.

Applausi al Torino di Jurić, forte mentalmente a ribaltare lo svantaggio. Il Toro è stato superiore in tutto, dal punto di vista tattico a quello atletico, ed è lecito sognare l’Europa. La Samp è di nuovo invischiata nei bassi fondi, proprio quando la situazione societaria pareva essersi sistemata un po’.

I gol:
18’: errore di Milinković-Savić nel rinvio, la palla finisce a Gabbiadini, che serve in verticale Caputo, che sguscia alle spalle di Bremer e batte il portiere. 1-0.
27’: Singo di testa sfrutta un assist dell’ispirato Vojvoda e trova il pari, sovrastando una leggera marcatura di Thorsby, in giornata no.
67’: il Torino raggiunge il gol del sorpasso con un colpo di testa del belga Praet (ancora rivedibile Thorsby), su un cross da sinistra di Lukić.

 IL TABELLINO

Serie A 2021-22, 22ª giornata
Genova (stadio Luigi Ferraris), sabato 15 gennaio 2022, ore 15
SAMPDORIA-TORINO 1-2 PT: 1-1
18′ pt Caputo, 27′ pt Singo; 22′ st Praet
 
SAMPDORIA (4-4-2) TORINO (3-4-2-1)
33 Wladimiro FALCONE   32 Vanja MILINKOVIĆ-SAVIĆ  
24 Bartosz BERESZYŃSKI   13 Ricardo RODRÍGUEZ  
19 Radu DRĂGUȘIN   6 David ZIMA  
25 Alex FERRARI ◀ 33′ st 3 Gleison BREMER  
3 Tommaso AUGELLO ◀ 44′ st 17 Wilfried SINGO  
87 Antonio CANDREVA   10 Saša LUKIĆ  
16 Kristoffer ASKILDSEN ◀◀ 33′ st 38 Rolando MANDRAGORA  
88 Tomás RINCÓN   27 Mërgim VOJVODA  
2 Morten THORSBY   22 Dennis PRAET ◀ 47′ st
23 Manolo GABBIADINI ◀◀ 44′ st 14 Josip BREKALO ◀ 39′ st
10 Francesco CAPUTO ◀◀◀ 33′ st 19 Antonio SANABRIA ◀ 38′ st
 
In panchina: In panchina:
30 Nicola RAVAGLIA   1 Etrit BERISHA  
32 Ivan SAIO   89 Luca GEMELLO  
6 Albin EKDAL   4 Tommaso POBEGA ▶ 47′ st
9 Ernesto TORREGROSSA ▶▶ 44′ st 5 Armando IZZO  
11 Riccardo CIERVO ▶▶ 33′ st 7 Simone ZAZA ▶ 39′ st
13 Andrea CONTI ▶ 33′ st 11 Marko PJACA ▶ 38′ st
14 Ronaldo VIEIRA   24 Simone VERDI  
27 Fabio QUAGLIARELLA ▶▶▶ 33′ st 26 Koffi DJIDJI  
28 Gerard YEPES   70 Magnus WARMING  
29 Nicola MURRU ▶ 44′ st 93 Mohamed FARES  
70 Simone TRIMBOLI   99 Alessandro BUONGIORNO  
           
 
ALL. Roberto D’AVERSA ALL. Ivan JURIĆ
 
ARBITRO: Luca MASSIMI di Termoli
NOTE: ammoniti Lukić e Bremer; recupero: 2′ pt, 6′ st; ingresso ridotto a 5000 persone per l’emergenza Coronavirus
DIVISE: Sampdoria in maglia blu, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi; Torino in maglia bianca con banda diagonale granata, pantaloncini granata e calzettoni granata

LA GIORNATA

I risultati:
sabato 15 gennaio, ore 15: Sampdoria-Torino 1-2; ore 18: Salernitana-Lazio 0-3; ore 20.45: Juventus-Udinese 2-0; domenica 16 gennaio, ore 12.30: Sassuolo-Verona 2-4; ore 15: Venezia-Empoli 1-1; ore 18: Roma-Cagliari 1-0; ore 20.45: Atalanta-Inter 0-0; lunedì 17 gennaio, ore 18.30: Bologna-Napoli 0-2 (inizialmente prevista per domenica 16 gennaio alle ore 15), Milan-Spezia 1-2; ore 20.45: Fiorentina-Genoa 6-0.

La classifica:
Inter* 49; Milan 48; Napoli 43; Atalanta* 41; Juventus 38; Fiorentina*, Roma e Lazio 32; Torino*, Sassuolo ed Empoli 28; Bologna* e Verona 27; Udinese** e Sampdoria 20; Spezia 19; Venezia* 17; Cagliari 16; Genoa 12; Salernitana** 11.
**Udinese e Salernitana hanno due partite in meno; *Inter, Atalanta, Fiorentina, Torino, Bologna e Venezia hanno una partita in meno.

 LE FOTO