Serie A 2020-21, 8ª giornata / SAMPDORIA-BOLOGNA 1-2

No, Vasco!

La Sampdoria si butta via e cade in casa contro il Bologna. Passata in vantaggio con un’incornata di Thorsby nei primi minuti, la squadra di Ranieri si fa raggiungere in chiusura di tempo da un goffo autogol di Vasco Regini e superare da un colpo di testa di Orsolini a inizio ripresa. E così, la formazione emiliana, che si era imposta a Marassi anche nel passato campionato – e sempre per 2-1 – si porta via l’intera posta, lasciando solo le briciole alla Samp, che veniva dal ko di Cagliari prima della sosta.

Eppure la partenza era stata favorevole ai blucerchiati, schierati a sorpresa con il 4-3-3, con la mediana composta da Adrien Silva (ancora in ritardo di condizione), Thorsby ed Ekdal, Candreva e Damsgaard larghi e Quagliarella al centro: Colley aveva sciupato un’occasione da posizione vantaggiosa, Candreva sulla fascia era bello pimpante, Thorsby era onnipresente. E proprio da un corner calciato dall’ex esterno dell’Inter, era giunto il vantaggio dei padroni di casa, con Thorsby a svettare su tutti e a trafiggere Skorupski, trovando il secondo gol del suo campionato.

Ma alla lunga, è venuto fuori il Bologna, con l’eterno Palacio e l’elegante Schouten a prendersi la scena. Il Bologna comincia a farsi pericoloso: Orsolini colpisce la traversa del possibile 1-1 rimandando la gioia personale alla ripresa, Audero è bravo a respingere una conclusione di Palacio e così nel finale, il pari arriva in modo casuale, ma meritato: angolo di Orsolini, palla che rimbalza nel ginocchio di Regini e autorete. Per il difensore sinistro, schierato al posto dello squalificato Augello, comincia una giornata da incubo.

Sì, perché Regini avrà sulla coscienza anche il gol del 2-1, segnato al 7′ della ripresa da Orsolini, bravo a sbucargli alle spalle e a trasformare di testa il cross di Barrow.

Quagliarella si divora il 2-2 a tu per tu col portiere: è il simbolo che il vento è ormai cambiato e che non è proprio giornata per la band di Ranieri. Il Bologna va vicino al bersaglio anche con Barrow (tiro che sfiore l’incrocio) e due volte con Palacio (in un’occasione lo ferma Audero, nell’altra, in pieno recupero, lo blocca il palo), legittimando la vittoria.

Ranieri – cacciato nel finale per proteste – deve riordinare le idee, perché dopo il filotto di vittorie la sua Samp ha trovato un solo punto nelle ultime tre uscite e ora sarà attesa dal derby di Coppa Italia e dalla trasferta di Torino.

IL TABELLINO

Serie A 2020-21, 8ª giornata
Genova (stadio Luigi Ferraris), domenica 22 novembre 2020, ore 15
SAMPDORIA-BOLOGNA 1-2 PT: 1-1
7′ pt Thorsby, 44′ pt aut. Regini; 7′ st Orsolini
 
SAMPDORIA (4-3-3) BOLOGNA (4-2-3-1)
1 Emil AUDERO   28 Łukasz SKORUPSKI  
24 Bartosz BERESZYŃSKI   29 Lorenzo DE SILVESTRI  
22 Maya YOSHIDA   23 DANILO  
15 Omar COLLEY   14 Takehiro TOMIYASU  
19 Vasco REGINI ◀ 31′ st 3 Aaron HICKEY  
18 Morten THORSBY   30 Jerdy SCHOUTEN ◀ 34′ st
6 Albin EKDAL   32 Mattias SVANBERG ◀ 24′ st
5 ADRIEN SILVA ◀ 21′ st 7 Riccardo ORSOLINI ◀ 41′ st
87 Antonio CANDREVA   21 Roberto SORIANO  
27 Fabio QUAGLIARELLA (c)   99 Musa BARROW ◀◀ 41′ st
38 Mikkel DAMSGAARD   24 Rodrigo PALACIO (c)  
 
In panchina: In panchina:
30 Nicola RAVAGLIA   1 Angelo DA COSTA  
2 Karlo LETICA   4 Stefano DENSWIL  
2 Kaique ROCHA   6 Nehuén PAZ  
8 Valerio VERRE   8 Nicolás DOMÍNGUEZ ▶ 24′ st
11 Gastón RAMÍREZ ▶ 21′ st 10 Nicola SANSONE ▶ 41′ st
14 Jakub JANKTO ▶ 31′ st 15 Ibrahima MBAYE  
16 Kristoffer ASKILDSEN   16 Andrea POLI  
20 Antonino LA GUMINA   17 Gary MEDEL ▶ 34′ st
23 Manolo GABBIADINI   18 Andri BALDRUSSON  
25 Alex FERRARI   55 Emanuele VIGNATO ▶▶ 41′ st
26 Mehdi LÉRIS   63 Edoardo VERGANI  
99 Nik PRELEC   70 Dion RUFFO LUCI  
 
ALL. Claudio RANIERI ALL. Siniša MIHAJLOVIĆ
 
ARBITRO: Livio MARINELLI di Tivoli
NOTE: espulso al 41′ st Ranieri per proteste; ammoniti Hickey, Palacio, Mihajlović, Thorsby e Ramírez; recupero: 0′ pt, 7′ st; gara giocata a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus
DIVISE: Sampdoria in maglia blu, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi; Bologna in maglia nera, pantaloncini neri e calzettoni neri

LA GIORNATA

I risultati:
sabato 21 novembre, ore 15: Crotone-Lazio 0-2; ore 18: Spezia-Atalanta 0-0 (giocata a Cesena); ore 20.45: Juventus-Cagliari 2-0; domenica 22 novembre, ore 12.30: Fiorentina-Benevento 0-1, ore 15: Inter-Torino 4-2, Roma-Parma 3-0, Sampdoria-Bologna 1-2, Verona-Sassuolo 0-2; ore 18: Udinese-Genoa 1-0; ore 20.45: Napoli-Milan 1-3.

La classifica:
Milan 20; Sassuolo 18; Roma 17; Juventus 16; Inter 15; Napoli*, Atalanta e Lazio 14; Verona 12; Sampdoria e Cagliari 10; Bologna, Spezia e Benevento 9; Fiorentina 8; Udinese 7; Parma 6; Genoa e Torino 5; Crotone 2.
*Il Napoli ha un punto di penalizzazione.

LE FOTO