Coppa Italia 2022-23, trentaduesimi di finale / SAMPDORIA-REGGINA 1-0

Si riparte da Sabiri e Audero

Soffrendo più del dovuto, la Sampdoria batte la Reggina e guadagna l’accesso ai sedicesimi di finale di Coppa Italia, dove affronterà una tra Venezia e Ascoli. La formazione di Marco Giampaolo riparte dalla dolce coda della scorsa stagione: proprio come nell’ormai storico derby salvezza contro il Genoa, decidono una rete di Sabiri e un rigore parato da Audero in extremis. Il tedesco ha trasformato il penalty accordato dall’arbitro Ferrieri Caputi (in attesa del debutto in A, è stato l’esordio di un arbitro donna in Coppa Italia) per un fallo di Pierozzi sul neoentrato De Luca: palla nell’angolino basso, imprendibile per Ravaglia. E dall’altra parte, Audero si è superato respingendo, sotto la Sud, il tiro dal dischetto di Cicerelli (fallo di Augello su Pierozzi), andando a deviare in corner un tiro basso sulla sua destra.

E poco prima, la pimpante Reggina di Filippo Inzaghi si era vista annullare, su un bel colpo di testa di Crisetig, il gol del pari (per un macchinoso quanto provvidenziale fuorigioco di Cicerelli). Sia nella rete annullata sia nel rigore calabrese, c’è voluto un lungo controllo video e nel secondo caso pure un controllo al Var di Ferrieri Caputi, che inizialmente aveva lasciato correre. I due casi da moviola hanno portato al maxirecupero di 9 minuti, al termine dei quali i blucerchiati hanno tirato un sospiro di sollievo.

Fortunata la squadra ligure a prendersi la vittoria senza passare per i supplementari; brava la Reggina a nascondere la categoria di differenza e a farsi preferire per gioco e ritmo rispetto ai blucerchiati. Gli ospiti, infatti, hanno impegnato Audero con Liotti in avvio di gara, con Gagliolo al primo minuto della ripresa e con un pericoloso colpo di testa di Liotti poco prima di incassare il gol dello 0-1.

La Samp, invece, è sembrata un po’ in ritardo di condizione: a referto ci sono una chance di Caputo alla mezzora, una pericolosa punizione di Sabiri nel recupero del primo tempo e un tiro alto di Augello nei primi minuti della seconda frazione. Buona la prova di Sabiri, ormai la stella della squadra, e di Rincón. Caputo ha faticato come unica punta là davanti, mentre continua a farsi sentire la mancanza di un play (Villar, se davvero arriverà, potrà essere utilissimo), visto che Vieira sembra inadatto al ruolo. Un po’ poco, quello che si è visto a Marassi, ma almeno il turno è passato. E dal prossimo week-end sarà già ora di giocare per i tre punti.

IL TABELLINO

Coppa Italia 2022-23, trentaduesimi di finale
Genova (stadio Luigi Ferraris), venerdì 6 agosto 2021, ore 21.15
SAMPDORIA-REGGINA 1-0 PT: 0-0
22′ st rig. Sabiri
SAMPDORIA (4-1-4-1) REGGINA (4-3-3)
1 Emil AUDERO 1 Federico RAVAGLIA
24 Bartosz BERESZYŃSKI (c) ◀ 45′ st 27 Niccolò PIEROZZI  
25 Alex FERRARI   3 Thiago CIONEK  
15 Omar COLLEY   28 Riccardo GAGLIOLO  
3 Tommaso AUGELLO   98 Federico GIRAUDO  
14 Ronaldo VIEIRA ◀◀ 45′ st 14 Giovanni FABBIAN ◀ 19′ st
87 Antonio CANDREVA ◀ 18′ st 8 Lorenzo CRISETIG (c)  
8 Tomás RINCÓN   94 Daniele LIOTTI ◀ 31′ st
11 Abdelhamid SABIRI   21 Federico RICCI ◀◀ 19′ st
37 Mehdi LÉRIS ◀◀ 18′ st 7 Jérémy MÉNEZ ◀◀ 31′ st
10 Francesco CAPUTO ◀◀◀ 18′ st 99 Rigoberto RIVAS  
In panchina: In panchina:
30 Nicola RAVAGLIA   12 Tommaso AGLIETTI  
32 Elia TANTALOCCHI   22 Simone COLOMBI  
5 Valerio VERRE ▶ 18′ st 5 Eduard DUTU  
6 Maxime LEVERBE   6 Giuseppe LOIACONO  
7 Filip ĐURIČIĆ   9 Gabriele GORI ▶▶ 31′ st
9 Manuel DE LUCA ▶▶ 18′ st 11 Emanuele CICERELLI ▶ 31′ st
12 Fabio DEPAOLI   24 Vittorio AGOSTINELLI  
21 Jeison MURILLO ▶ 45′ st 25 Alessandro LOMBARDI  
27 Fabio QUAGLIARELLA ▶▶▶ 18′ st 31 Luigi CANOTTO ▶▶ 19′ st
28 Gerard YEPES ▶▶ 45′ st 37 Zan MAJER ▶ 19′ st
29 Nicola MURRU   92 Mario ŠITUM  
31 Lorenzo MALAGRIDA        
ALL. Marco GIAMPAOLO ALL. Filippo INZAGHI
ARBITRO: Maria Sole FERRIERI CAPUTI di Livorno
NOTE: al 44′ st Audero ha parato un rigore a Cicerelli; ammoniti Fabbian, Cionek, Canotto e Gagliolo; recupero: 3′ pt, 9′ st
DIVISE: Sampdoria in maglia blu, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi; Reggina in maglia bianca, pantaloncini neri e calzettoni neri

IL TURNO
venerdì 5 agosto, ore 17.45: Cagliari-Perugia 3-2; ore 18: Udinese-Feralpisalò 2-1; ore 21: Lecce-Cittadella 1-1, 2-3 dts; ore 21.15: Sampdoria-Reggina 1-0; sabato 6 agosto, ore 17.45: Pisa-Brescia 1-4; ore 18: Spezia-Como 5-1; ore 21: Empoli-Spal 1-1, 1-2 dts; ore 21.15: Torino-Palermo 3-0; domenica 7 agosto, ore 17.45: Venezia-Ascoli 2-3; ore 18: Verona-Bari 1-4; ore 21: Salernitana-Parma 0-2; ore 21.15: Monza-Frosinone 3-2; lunedì 8 agosto, ore 17.45: Genoa-Benevento 3-2; ore 18: Modena-Sassuolo 3-2; ore 21: Cremonese-Ternana 3-2; ore 21.15: Bologna-Cosenza 1-0.

LE FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.